CIBUS 2024 – Novità senza glutine

Cibus 2024

CIBUS 2024 – 22esima Edizione del Salone Internazionale dell’Alimentazione – Parma 7-10 maggio 2024

Si è svolto a Parma il CIBUS, la 22esima edizione del Salone Internazionale dell’Alimentazione.
Una vera e propria esperienza a tutto tondo nell’alimentazione. CIBUS 2024 – Novità senza glutine.

Ha presentato un’esplosione di innovazione e tradizione nella cucina del futuro. Da prodotti gourmet a piatti tradizionali, questo evento eccezionale offre una panoramica completa delle tendenze alimentari globali.


Una Celebrazione della Diversità Gastronomica


Il Cibus 2024 è stato un inno alla diversità gastronomica, riunendo una vasta gamma di culture culinarie provenienti da tutto il mondo. Dai sapori mediterranei alle spezie esotiche dell’Asia, ogni angolo del globo è stato rappresentato, offrendo ai visitatori un viaggio sensoriale senza precedenti.


L’innovazione è stata al centro dell’attenzione al Cibus, con numerose aziende che presentavano le ultime tecnologie culinarie. Dalle stampanti 3D che creano dolci personalizzati alle cucine intelligenti che semplificano la preparazione dei pasti, l’evento ha mostrato come la tecnologia stia trasformando il modo in cui cuciniamo e mangiamo.


Un tema dominante al Cibus è stata la sostenibilità alimentare e il benessere, con molte aziende che presentano prodotti biologici, locali e a basso impatto ambientale. Dai superfood alle alternative vegetali alla carne, l’evento ha evidenziato l’importanza di fare scelte alimentari che siano sane per noi e per il pianeta.
Oltre alle esposizioni di prodotti, il Cibus ha offerto agli ospiti esperienze culinarie interattive uniche. Dai laboratori di cucina condotti da chef stellati alle degustazioni guidate di vini pregiati, c’era qualcosa per tutti i gusti e le preferenze.
Questo evento ha dimostrato che il futuro della cucina è luminoso e pieno di possibilità.

CIBUS 2024 – Le novità senza glutine

 Ovviamente la mia attenzione è stata verso le tante novità nel settore dell’alimentazione bio, vegan e senza glutine.

Sul mercato del senza glutine troviamo le aziende leader del settore, come Nutrifree, in arrivo sugli scaffali le nuove Instant Cup Ecco Fatto! con il Cous Cous Exotic Style ed il Porridge sia con fragole e mirtilli sia con la variante al cioccolato. La risposta istantanea ai pasti lampo. E una nuova veste per la linea Food & Club, dedicata allo street food XL e all’aperitivo senza glutine e senza lattosio. Super novità le Tortine Bontà Soffice con carota e succo di Arancia con panna senza lattosio ed il nuovo Panfette Proteico a basso contenuto di zuccheri. Non vediamo l’ora di provare tutto!

Probios ha presentato al Cibus il nuovo rebranding, la nuova immagine che comunica innovazione, ricerca e naturalità, per una offerta biologica più ampia. Un packaging dai colori naturali, ogni linea diventa riconoscibile con i diversi colori utilizzati: Biologico (verde), Protein – Keto (nero brillante e rosso vermiglio), Senza glutine (viola scuro melanzana), Senza zuccheri (blu).
Alta qualità, innovazione e ricerca caratterizzano da sempre la loro offerta sul mercato per soddisfare ogni stile ed esigenza alimentare.

Sarchio, ha presentato i nuovi snack salati, non fritti e vegan, senza glutine e a basso contenuto di grassi saturi: Paffito con ceci, Palitos alla paprika e Anellito con piselli. Quest’ultimo selezionato come prodotto innovativo dalla giuria tecnica di Cibus 2024. Gli snack perfetti per i nostri aperitivi. Altra novità sono i nuovi Porridge con fiocchi d’avena integrali senza glutine e con mela e nocciole. Novità assoluta e molto apprezzata anche le bevande vegetali al cocco e avena e cocco e le Fette croccanti.

Farabella che festeggia i suoi primi 25 anni di attività, ha presentato al Cibus delle belle novità nel mondo della pasta senza glutine: le Fettuccine a nido di riso integrale, i Fusilli di riso integrale e teff (entrambe fanno parte della nuova linea funzionale PLUS+), Tagliatelle e Pappardelle all’uovo (realizzate con uova free-range e laminatura ruvida). Esclusivi gli Spaghetti Gourmet e i nuovi Gnocchi Maxi, più grandi rispetto a quelli di solito in commercio. Tutti con materie prime selezionate e utilizzando l’acqua pura di sorgente della Maiella.

Pasta di Venezia presenta le sue novità di pasta senza glutine e senza lattosio di alta qualità. Ottimi da gustare durante la pausa pranzo o per un’occasione speciale. La pasta fresca ripiena è la specialità di Pasta Venezia, come i Casabelli con un ripieno di carbonara. Davvero sublimi! Poi troviamo i ravioli, i girasoli, i bustini e i cappelletti, la cui farcitura varia in base alla stagionalità. delle materie prime.

Il Pane di Anna presenta al Cibus la base Pizza senza latte, senza glutine e senza lievito di birra, inoltre presto sul mercato anche la base Pinsa. Molto richiesta. Troviamo anche i Mix senza glutine, i Mix biologici senza glutine, I pronti da gustare, i Tascabili e i prodotti surgelati.

De Angelis Food con tante novità in arrivo con le sue paste fresche pronte da gustare e la linea C’è Pronto, senza glutine e senza lattosio pronte in due minuti, comode da preparare in padella o al microonde. Inoltre le basi pronte da frigo come pasta brisè, pasta frolla e pasta sfoglia, super comode e molto richieste.

Laboratorio Graziosi che presenta in anteprima tantissime novità in arrivo sul mercato senza glutine, come la Focaccia croccante pronta da gustare, le fette norvegesi, Muesli anacardi e banane, i Biscuits, la nuova linea di pasta all’uovo (passatelli, pici, ecc.) e nel mio reparto preferito sono in arrivo i cornetti al pistacchio e integrali ai frutti di bosco, che si aggiungono alle altre referenze.

Una maggiore attenzione agli ingredienti, molti prodotti anche senza lattosio e vegan, bio, senza zuccheri, protein/keto per rispondere ad una richiesta sempre maggiore del mercato. Come non menzionare Babbi con tutta la sua linea Home Bakery, dedicata alla pasticceria casalinga completamente glutenfree. O Pastiglie Leone dove la maggior parte dei prodotti è senza glutine, per immergerti in un vortice di colori, sapori e fragranze. Con una novità perfetta per l’estate: il gelato in barattolino gusto cioccolato, violetta, stracciatella e spritz, che non vediamo l’ora di assaggiare!!!!!
Inoltre c’è la possibilità di visitare la fabbrica Pastiglie Leone per scoprire dal vivo l’arte manifatturiera di Leone (per maggiore info clicca qui). Una esperienza assolutamente da provare!

Nuove realtà innovative e belle scoperte si affacciano sul mondo del senza glutine come Orto al sole con le sue chips di frutta e verdura pronte da sgranocchiare. Uno snack sano, naturale, gustoso e nutriente, una piacevole alternativa all’abituale consumo di frutta e verdura. Le chips disidratate di fragole, kiwi, patate dolci, barbabietole, pomodori, broccoli, peperoni, fagiolini, pesche, zucchine, mandarini. Tutte da sgranocchiare.


The Bridge Bio, con bevande 100% biologiche, dessert e creme. Vegan, senza lattosio, senza colesterolo e la maggior parte anche senza glutine.


Mais corvino con la sua linea di farine, pasta, biscotti 100% vegetali, senza lattosio, senza glutine, senza conservanti e coloranti. La particolarità del mais corvino è il suo colore nero. Infatti il mais corvino è tra le più antiche varietà di mais al mondo. Bellissima scoperta anche la proposta delle due Birre artigianali a base di mais corvino: Crow Golden Ale e Crown Amber Ale. Assolutamente consigliate.


Beamy preparati plant-based – MartinoRossi, la nuova linea di preparati per alternative alla carne. Ricchi di proteine, fonte di fibre, a base di legumi, senza soia, senza glutine e senza allergeni. Facili e veloci da preparare. Per un’alimentazione sana ed equilibrata.


Etna Dolce – prodotti artigianali senza glutine fatti a mano in Sicilia dal 1827. Finissima pasticceria siciliana senza glutine.
Altra novità la nuova linea Bakery Cuorenero che si affianca alla già nota linea di Macarons e Donuts: i Cupcakes, gusto fragola con cremosa farcitura alla vaniglia e glassa alla fragola e gusto cacao con con gocce e glassa al cioccolato.

Spero che il mio articolo vi sia piaciuto e ci vediamo al CIbus 2025!

Post correlati

Il dolce del Cilento: “a Pizza Roce”

Rotolo di zucchine grigliate

Farinata di ceci